Il Giovedì…GNOCCHI.

Da Bacetto Bistrot ogni Giovedì…gnocchi fatti in casa.

Gli gnocchi ci sono sempre il giovedì e sono fatti in casa.

La tavola calda, ogni 4° giorno della settimana, diventa l’occasione per gustare un piatto antico, salutare e fatto alla vecchia maniera.

acqua alimentazione ambiente BacettoBistrot beauty bellezza benessere caffè calorie cervello chef cibo cucina cucinaitaliana dieta digestione dimagrire dormire ecologia FITNESS frutta gourmet green inquinamento mangiare mare nutrizione pasta pesce pescefresco pizza plastica plasticfree proteine ravioli ricetta riciclo rifiuti ristorante salmone salute saluteebenessere savetheplanet sport tonno

Gli gnocchi sono una preparazione molto diffusa in svariate regioni d’Italia.

La base del piatto è sempre una pasta di forma tonda che viene preparata con farina e/o patate, per poi essere cotta nel brodo o nell’acqua.

I condimenti sono solitamente a base di salse che variano a seconda della tradizione gastronomica del posto e della fantasia del cuoco.

Gli gnocchi sono antichissimi e solitamente vengono realizzati con farine di frumento, semola, riso, patate, pane secco o tuberi vari.

La versione più diffusa è , ovviamente, quella fatta con le patate, ma è molto conosciuta anche quella fatta con solo farina e acqua.

Lo gnocco preparato con il semolino è chiamato “GNOCCO ALLA ROMANA”.

Come ogni cuoco potrà confermare, per una preparazione ottimale bisogna usare le patate adeguate, le migliori sono quelle a pasta gialla, le cosiddette patate di avezzano; un impasto troppo lavorato risulterà molto duro e più saranno grossi e più saranno morbidi.

Questo piatto era già conosciuto nell’800, la loro storia inizia quando vennero importate le prime patate dalle Americhe.

Prima dell’avvento dello gnocco di patata si avevano gli zanzarelli, presenti sui banchi dei mercati rinascimentali specialmente in Lombardia.

I zanzarelli erano preparati con mollica di pane, latte e mandorle tritate.

Il colore poteva cambiare a seconda dell’aggiunta di verdure per farli verdi, oppure di zucca o zafferano per ottenerli di colore giallo.

#BacettoBistrot #ricetta #foodporn

Join the Conversation

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *