fbpx

IL MERCURIO? come difendersi

La tabella con il mercurio contenuto nel pesce

Tipologia di alimentoValore medio di mercurio (µg/kg)
Pesce spada1212
Luccio394
Aragosta302
Tonno290
Orata225
Branzino202
Lofiformi (Rana pescatrice)195
Scorfano189
Carne di pesce166
Persico165
Spigola152
Nasello136
Sgombro107
Merluzzo/gadiformi94
Coregone (salmonide d’acqua dolce)85
Sogliola76
Platessa64
Carpa55
Calamaro46
Aringa36
Gambero35
Salmone/trota33
Calamari23
Acciughe17
Sardine13
Ostriche12
Vongole9
Capasanta3
Gamberetti1

DANNI

  • Broncopolmonite
  • Problemi alla corteccia cerebrale e al cervelletto
  • Problematiche gastrointestinali

INTOSSICAZIONE

L’intossicazione da Mercurio presenta questi sintomi:

  • Tremori
  • Problemi di movimento
  • Debolezza muscolare
  • Perdita della vista e dell’udito
  • Danni renali
  • Confusione

DIFENDERSI

  • Consumare al massimo 2 o 3 porzioni di pesce a settimana
  • Evitare i pesci con il valore di mercurio più alto
  • Consumare i pesci più piccoli.

L’avvelenamento da mercurio è una condizione causata dall’assunzione acuta dell’elemento chimico.

Il mercurio è usato nei termometri, in alcune batterie e nelle otturazioni per la cura della cariea.

Inoltre con altre sostanze è utilizzato per creare vari composti .

Nell’alimentazione è dimostrato che molti pesci possono contenerne in quantità elevata.

Un tempo era usato per la cura della sifilide, in alchimia e per lavorazione del feltro dei cappelli.

In Inghilterra si diceva “matto come un cappellaio” (che ispirò il personaggio del Cappellaio Matto), per i disturbi mentali e fisici che l’avvelenamento cronico da mercurio poteva provocare.

#pesce #pescefresco #ristorante #mare #cucinaitaliana

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *