La scuola senza plastica

La scuola aumenta il numero degli istituti che eliminano la plastica

La scuola serve davvero per dare i buon esempio.

Sarà per il la necessita di accogliere la direttiva Europea, che dal 2021 impone il divieto di usare alcuni tipi di plastica.

Sarà il desiderio di anticipare la normativa o di educare i giovani al rispetto dell’ambiente.

E’ semplicemente la riprova che la migliore Italia ancora si muove.

Nel territorio Italiano aumenta il numero di istituzioni scolastiche che eliminano la plastica.

Gli ultimi 2 comuni Italiani che si aggiungono alla lista di scuole PLASTIC FREE sono:

Da tutti noi e soprattutto dai nostri figli, ancora piccoli o che devono ancora venire, un grandissimo grazie per il lavoro e un altrettanto grandissimo incoraggiamento per questa, e per mille altre iniziative future in favore del nostro bellissimo e unico pianeta.

Ricordiamo ancora una volta l’importanza di questo materiale.

Le plastiche sono materiali resistenti e duraturi, fatti per essere usati per anni.

Chi a casa non possiede una tazza di plastica di quando era bambino? Oppure il bicchiere preferito del proprio figlio che rappresenta un super eroe o un personaggio dei fumetti?

La cultura dell’usa e getta ha portato ad usare questo materiale per poco tempo, talvolta persino per pochi secondi.

Un prodotto plastico per essere creato ha bisogno di energia e di acqua; quando viene disperso nell’ambiente sono necessari anni e anni perchè si decomponga.

Una volta decomposto il risultato è uno scarto tossico che viene immesso nel ciclo della vita del pianeta.

La nostra domanda è molto semplice: quale razza di egoista ottusa visione del mondo ha portato a tutto questo?

#bacettobistrot #plastica #inquinamento #ambiente #ecologia #plasticfree

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *